Disfruta del turismo rural en Cantabria en la Posada rural el Remanso, cerca de Cabarceno y Santander

RESERVA ONLINE

BUSCAR

Molino de Santa Olaja en Isla.

 

 Trasmiera Ecopark



Questo museo culturale offre la prospettiva di diventare uno spazio in cui i valori covergen ecologica e ambientale della palude Jewel, e l'intenzione di insegnare in modo divertente l'importanza e le caratteristiche del fenomeno della marea, il vero protagonista della configurazione di questo territorio.

 

 

"Casa del Centro Maree è l'interpretazione della Palude " El Joyel", il principale centro visitatori ricevitore Trasmiera Ecopark.

Da qui è possibile fornire tutte le informazioni necessarie per godere di una piacevole visita culturale e naturale di questa zona, e trovare i servizi di biglietteria, visite guidate e negozio.

L'operazione eseguita in aumento El Molino Santa Olaja cerca di recuperare il suo valore come punto di riferimento nella storia sociale ed economica del comune, senza dimenticare il suo patrimonio e valore architettonico. Per questo motivo, ha proposto una ristrutturazione completa del mulino e dei suoi dintorni, che potrebbe garantire la loro conservazione e carattere informativo, educativo e turistico.
E 'stato proposto in entrambi l'intervento architettonico come nel recupero di una macchina, una riproduzione del tutto, fedeli e l'insegnamento e la messa in valore basato sulla interpretazione per i visitatori attraverso un paesaggio panoramico e una presentazione audiovisiva, capire ciò che la sua funzione , come ha vissuto il mugnaio che lo frequenta, e ciò che è stato il rapporto tra l'uomo e il mare.

 
{youtube}NUsqJvwsCqk{/youtube}

Contatti Telefono:


Telefono: 676 486 111 / / 942 63 79 15

 

 

 

San Vicente de la Barquera

 Nella costa occidentale della Cantabria:

 

Anche se l'origine dei suoi primi slumses non è assolutamente sicura gli storici sono molti che identifichino al San Vicente con il vecchio Evencia romano ed individuino il Portus Vereasueca qui, dalla relativa posizione topografica magnifica vicino alla baia che forma un doppio braccio del mare. Il comune ha preso il relativo nome attuale dal martyr ben noto di Aragonese, nell'alba del secolo XIII. Nel XV (1470) il inquisidor è stato sopportato in questi terra Antonio del gruppo di persone, di chi resto di resto in una tomba di marmo intagliata gorgeous.

San Vicente del Barquera, capitale del comune, è la villa marina per eccellenza, come è pronunciato in tutte le relative tradizioni, abitudini e fino nelle relative celebrazioni più popolari: Il Folía (procession marino di multitudinal del Virgin che è celebrato seconda domenica dopo il Passover) e procesiómn dei Carmen (16 di luglio). Il San Vicente costituisce uno dei bolli più ben noti e più bei di tutto il Cornice di Cantabrian.

 

{googleDir hide_direction_text=1from="Riotuerto" to="43.386774,-4.376936"}  

Oyambre Parco Naturale: 

Le risorse naturali di questo paese sono il paesaggio molto bello come San Vicente è situata nel cuore del "Parco naturale e Oyambre" area naturale protetta, che rappresenta quasi l'80% di questa città e di grande valore ecologico dove si può godere estuari, scogliere, spiagge e dune, prati e boschi che ospitano una fauna e flora di grande importanza. 

Spiagge

Luogo dell'incrocio forzato nella comunicazione fra il Asturias e Cantabria, la relativa posizione geografica ha favorito senza dubbio il relativo sviluppo come uno dei destini turistici preferiti nella regione. Dal punto di vista naturale, ha elenco magnifico delle spiagge privilegiate come sono fonti, In primo luogo del San Vicente, Il Rosal, Il Tostadero, Merón e Gerra, e risate belle quella spruzzate di grazie intensi di cromatismo alle barche innumerevoli ed alle barche dei colori che abbiamo trovato sempre in lei.

Passeggiando per il borgo 

Lo popola vecchio con il San Vicente è in più uno spazio completo a grazie di enchantment alla relativa chiesa, castello ed il resto di una parete. I ponticelli inoltre hanno molto da fare nella bellezza di questa villa, che avrà permanente come la parte inferiore le punte maestose di Europa con le relative sommità neve-ha coperto. Tutti gira questo vecchio rifugio dei pescatori un posto ideale in resto e godere.

Il vocation marino del San Vicente del Barquera inoltre si valuta in relativo gastronomy, che gira intorno ai pesci e frutti di mare ed esso ha sua espressione di massimi in barquereña della caldaia o del sorropotún, uno stufato preparato con abbastanza e patate. Fino ai relativi monumenti, il più eccezionale è la chiesa di Santa Maria di Los Angeles, costruito fra i secoli XIII e XVI. Nel XV il vecchio convent di franciscano del San Luis è aumentato, oggi nella cura bene presa di rovina anche se. In sembrato in stato uno è, anche se sta recuperando, il castello costruito nei giorni di Alfonso I.

Lo popola vecchio con il San Vicente è un insieme monumental contagiato delle costruzioni interessanti che lo hanno meritato la dichiarazione come buon di interesse culturale di Cantabria da 1987. I ponticelli sono altro dei segni dell'identità di questa villa: quello di Maza, con 28 occhi, è stato costruito dal mandato dei re Católicos nel secolo XVI, considerando che quello del Parral data dal secolo XVIII.

Laredo

 

 Nella costa orientale della Cantabria:

 

È una “delle quattro ville del mare„ con il San Vicente, Castro Urdiales e Santander. Sembra in cantigas di Alfonso X la persona saggia ed inoltre le relative menzioni di lineage indossano Quixote quando descrive. Era Puerto reale per l'unione con Europa. Inchiodato fra la baia delle risate di Santoña di Treto e, è una delle località turistiche principali non solo del litorale di Cantabria, ma di tutto il litorale spagnolo.

 Passeggiando per Laredo

La villa si estende in un affluente differenziato dei tre settori: Vecchia Puebla ed il sobborgo, la zona di Ensanche, ed il prolungamento di questo fino al puntello.

In primo luogo di loro, vecchia Puebla ed il relativo sobborgo (costruiti più successivamente), era artistico storico unito dichiarato in 1970. È il centro primitivo della popolazione, con l'origine nell'età media, ed ancora conserva il resto delle relative vecchie pareti. Uno è una struttura delle vie laterali, rúas denominati, fra il quel case notevoli dell'aumento di secoli XVI al XVIII, come quello del mare della famiglia, quello del Marquise di Arcentales, quello del Gunner, quello della falce, Strada del Gutiérrez… Alla parte superiore di questo piccolo villaggio il tempiale gotico di Asuncio'n è elevato, costruito fra i secoli XIII e XVIII, e quello alloggia nel relativo interiore il altarpiece di Bethlehem, uno dei gioielli della scultura di flamenco di policromada.

 

  {googleDir hide_direction_text=1from="Riotuerto" to="43.411483,-3.412477"}   

La seconda zona del poblamiento attuale di Laredo è ben nota come Ensanche (zona livellata fino alla sede di Carlos V), dove oggi il nucleo commerciale è individuato, amministrativo e dei servizi. Per concludere, fra la sede di Carlos V ed il puntello, sono situati a tre viali lunghi che funzionano parallelamente, fiancheggiato da due spiagge della villa. In loro l'ospedale aumenta a tantissime residenze (alcune di cui corrispondono all'asta di città-progettazione degli anni 60) e. In questa zona parcheggia e le sedi sono state costruite agli anni vari nell'ultimo in cui dà risalto alla sua scommessa dall'arte.

Gastronomia e natura 

Alla conclusione di questa zona è elevato, nel puntello, il randello nautico, impelling pioniere del turismo a Laredo ed organizzare esperto di più alti concorsi nautici. Ma il patrimonio allineare di Laredo risiede in relativa natura eccezionale: di un lato, la spiaggia del rivenditore, quell'la spiega nella zona interna delle risate di Treto; nell'altro, l'insieme fantastico della spiaggia e delle dune che forma quello denominato “io ha risparmiato„, davanti il Golfo di Biscaglia, ed in quanto le onde prestigious della bandierina blu che assegna l'europeo del sindacato. Fra le relative celebrazioni, Laredo dà risalto a specialmente da quale celebra ultimo venerdì di agosto, “la battaglia floreale„, che è di interesse turistico e di esso è effettuato da una parata dei galleggianti. La sua gastronomia sta specializzata in pesci ( bello, sardine, bocciarde, ecc.), sebbene anche si distingue per i formaggi ed incluso organizza una fiera annuale dedicato a questo prodotto e chiamato la "rupe".

Santoña villaggio di pescatori

 Nella zona orientale della Cantabria, nella regione di Trasmiera:

 

Santoña è un comune del vocation marino profondo. La loro storia e la relativa gente state sempre hanno limitato al mare e ai insignes marini. L'esempio più significativo è senza dubbio Juan della cosa, cartographer fondamentale nella scoperta dell'America e del connoisseur grande degli oggetti marini, come ha lasciato a forma di nella relativa tabella, una parte fondamentale per lo studio sulla cartografia del tempo. Santoña inoltre è considerato come il posto in cui “Santa Maria„ è stata costruita al caravel. I santoñés port è stato storicamente uno di più eccezionali di Cantabria.

Il loro volume e la relativa importanza sono stati usati persino, in 1774, in una causa con Santander per mostrare il capitalidad della regione. I dati moderni port di 150 anni fa ed attualmente occupano il secondo posto fino a volume ed a valore della pesca sbarcata, sorpassato soltanto da quello del capoluogo regionale. Geograficamente, Santoña è diviso in un affluente differenziato di due zone: una pianura, dove una zona montagnosa è basata il casco urbano e dove il pendio di quello brusco è sollevato e il Buciero.

{googleDir hide_direction_text=1from="Riotuerto" to="43.442168,-3.453097"}   

La conclusione di quella brusca la separa di Noja con una divisione naturale che prende la misura nel litorale alla spiaggia aperta e metà-selvaggia di Berria. Il relativo profilo litoraneo magnifico è distinto tramite le proiezioni, coves, luci e scogliere, che circondano al supporto mythical di Buciero che chiude dall'il nord la baia strategica di santoñesa. Ma oltre che il mare la storia di Santoña presenta completamente limitato al Monastery da Santa Maria dell'orificio, fondamento non solo nell'accadere di questo comune, ma anche in quello di molti altre della regione orientale della regione, poiché è attraverso lui che ha esteso l'apparenza delle ville e delle chiese numerose della zona. Intorno a questo nucleo religioso il poblamiento primitivo di Santoña è stato basato, a quello origini di godos di attributo di alcuni storici.

{youtube}GLUNLRepRdQ{/youtube}

Passeggiando Santoña

Il monastery primitivo più successivamente ha dato a tempo di punto alla chiesa di Santa Maria dell'orificio, che costituisce attualmente il relativo patrimonial più grande stimi. È stato costruito fra i secoli XIII e XVII, eminentemente gotico anche se con i reminiscencias di románicas, e flamencas delle casette di secolo XV nel relativo interiore il altarpiece del San Bartholomew con le pitture (è uno di la più importanti della Spagna). Ugualmente significativo sono le relative fortificazioni, un insieme delle strutture militari raggruppate intorno al supporto di Buciero che dimostrano l'importanza strategica dell'orificio. I forts del San Martin si conservano in abbastanza buon dichiarano, San Carlos e Mazo o Napoleón. Nel Buciero inoltre abbiamo trovato parecchie caverne con i depositi prehistoric. L'università di Cantabria ha fatto gli scavi in più importante, ben noto come il riparo del cane.

 Riserva Naturale Padule di Santoña:

Tuttavia, forse il suo segno più significativo dell'identità è la riserva naturale delle paludi d'acqua salata (nell'apertura del Asón). Abbiamo entrato nei morti macinati qui che conta sugli ecosistemi ricchi e vari che danno il riparo della forma stagionale o permanente a varietà grande di uccelli acquatici.

Feste e Gastronomia 

Ed è quello, in Santoña tutto riguarda il mare. Dalle relative spiagge straordinarie che offrono all'ospite un atmosfera calmo, alla relativa vita quotidiana, sviluppato in base al settore di pesca e ad un'industria eccellente di conservera, fino alle sue celebrazioni più popolari - i carnivals marini, che costituiscono uno dei festejos di più colorful della regione. Evidente, i prodotti del mare e conserva dei pesci sono inoltre la base del loro gastronomy. Attualmente, Santoña è il primo orificio di conservero del Cantabrian ed ha l'annotazione in tutto il mondo di pesca. La relativa industria è basata pricipalmente sulla commercializzazione graziosa di e sulle acciughe famose. Santoña mostra il titolo della culla delle acciughe dell'olio di oliva.

Comillas

 Sulla costa occidentale della Cantabria:

Nobleman e villa aristocratic messi sulle colline lisce che prestano il riparo alla loro spiaggia preziosa ed al suo orificio riunito. Comillas ha registrato i suoi primi poblamientos in Prehistoria, come dimostrano le caverne del Meaza, con i paleolíticas scavi lle pitture di 14.000 anni fa. Sono stati scoperti in 1907. Inoltre i depositi archaeological di un castello medioevale in Peñacastillo sono stati nel loro territorio. Dei periodi più tardi ed integrato perfettamente nei relativi dintorni, il cimitero (situato sulle rovine di una chiesa del secolo XV) costituisce uno dei simboli più particolari, presieduto sopra dalla scultura modernist eccellente di Llimona: “L'angelo„.

Attrazioni a Comillas: 

La vecchia sede, la chiesa parrocchiale ed alcune case del centro della villa sono un campione eccellente di architettura popolare del secolo XVIII. Il resto delle costruzioni notevoli corrisponde alla conclusione del secolo XIX ed ai principii del XX, il tempo a où Comillas ha goduto il loro splendor economico e sociale massimo ha favorito dall'iniziativa di Antonio Lopez e di Lopez, Emigrante indiano in Cuba e fondatore dell'azienda di trasporto grande “quella transatlantica„. La loro alimentazione finanziaria e la relativa amicizia con la corona hanno valso il titolo a lui del primo Marquess di Comillas, intitoli quello a lui Alfonso XII in 1882 assegnati.

 {googleDir hide_direction_text=1from="Riotuerto" to="43.385718,-4.291406"} 

 

L'impulso che il Marquess di Comillas ha dato la sua villa natale è arrivato al relativo punto del algid nelle estati di 1881 e di 1882, con la presenza dei re, la corte ed il governo. I 6 di settembre di 1981 sono stati convinti a celebrare nella villa un Governo. In una di queste vacanze reali, il Marquess fatto installa il primo sistema di illuminazione pubblico della Spagna. Nella zona di Sobrellano, ha costruito il relativo palazzo - di stile neogothic, che è stato progettato da Martorell e da Domenech i Muntaner. Vicino a questo è il pantheon di He egli stesso del chapel stile, e molto seguente, il palazzo modernist dell'architetto Catalan brillante Antonio Gaudí, denominato “il Whim„. Davanti questo insieme architectonic e nell'arresto del Cardosa l'università Pontifical è elevata, di stile neogothic con influenza a mudéjar.

La relativa costruzione inoltre è andato alle spese di Antonio Lopez e di Lopez e si distingue dal loro monumentalidad e dal relativo colore rossastro caratteristico. Cliente in più con eccellente adorned con i cassoni a legno. Località natale dei bishops e degli arcivescovi numerosi, Comillas è conosciuto che gradisce “la villa degli arcivescovi„. Era inoltre culle di altri uomini illustrious come Jesus Cancio, il poet del mare.

 Le sue belle spiagge:

La villa ha un'indennità della spiaggia della sabbia vicino all'orificio di pesca. Dall'interesse ecologico di il relativo litorale, sta includendo nel parco naturale di Oyambre. Le celebrazioni multitudinal e più popolari di Comillas sono quelle che sono celebrati fra i 15 e i 18 di luglio nell'occasione del Christ del riparo.